salta al contenuto

Ufficio Giudicato - Appelli - Incidenti di Esecuzione

PEC: penale.tribunale.lodi@giustiziacert.it

Ufficio Giudicato - Appelli - Incidenti di Esecuzione
Ruolo Nominativo Contatti Ubicazione
Funzionario Giudiziario
SAVOCA GIUSEPPE Tel. 0371.499337
Email: giuseppe.savoca01@giustizia.it
Ala B 3° pianoStanza: 314
Assistente Giudiziario
BRUSCIANO PASQUALE Email: pasquale.brusciano@giustizia.it Ala B 3° pianoStanza: 314
Ausiliario
ROSSI PATRIZIA Tel. 0371.499339
Email: patrizia.rossi03@giustizia.it
Ala B 3° pianoStanza: 316
Assistente Giudiziario
CONDREAS SIMONA Email: simona.condreas@giustizia.it Ala B 3° pianoStanza: 314

Giorni ed orari di apertura al pubblico: dalle ore 9.00 alle ore 13.00 dal lunedì al venerdì

Materie ed attività di competenza

Il compito dell’Ufficio, a valle dell’esito dei procedimenti di competenza del giudice penale, monocratico e collegiale, è quello di gestire la fase amministrativa successiva al deposito dei provvedimenti che definiscono il processo, e più precisamente:

Giudicato penale

Comprende le fasi di:

- notifica della sentenza penale

- attestazione del Giudicato penale

- Trasmissione dell’Estratto Esecutivo alla Procura della Repubblica in sede, competente per l’Esecuzione

- Adempimenti amministrativi conseguenti (in via esemplificativa: trasmissione atti agli organi competenti per le sanzioni amministrative accessorie, implementazione Casellario Giudiziale, trasmissione atti agli organi di polizia giudiziaria, all’Ufficio Corpi di Reato ed all’Ufficio Fondo Unico Giustizia per quanto di rispettiva competenza, inoltro all’Ufficio Recupero Crediti, aggiornamenti delle registrazioni informatiche)

Appelli

Le attività di tale servizio sono distinte in due fasi:

I fase (attività istruttoria per la trasmissione agli organi preposti al gravame):

- Ricezione atti di Impugnazione avverso le sentenze e gli altri provvedimenti emessi dal giudice del dibattimento monocratico e collegiale del Tribunale di Lodi

- notifica del gravame interposto ai soggetti indicati dalla legge

- predisposizione del fascicolo della/delle impugnazione/i

- trasmissione degli atti al giudice competente

- aggiornamento delle registrazioni informatiche

- Ricezione di tutti gli altri atti di impugnazione di provvedimenti emessi relativamente a procedimenti pendenti davanti ad altra autorità ed immediato inoltro degli atti depositati alla cancelleria del giudice competente

II fase (restituzione degli atti dal gravame):

- annotazione provvedimenti del gravame in calce alla sentenza di primo grado

- adempimenti correlati all’intervenuta irrevocabilità della sentenza (nei limiti ed in quanto non di competenza della cancelleria dell’Appello) - vedi Giudicato penale  

- aggiornamenti delle registrazioni informatiche.

Incidenti di Esecuzione

- Ricezione di tutte le istanze/richieste che pervengono dalle parti processuali al giudice dell’Esecuzione, ai sensi degli artt. 665 e segg. c.p.p.;

- iscrizione a ruolo, formazione fascicolo, trasmissione al giudice competente (ovvero al Presidente per l’assegnazione), previa acquisizione di tutti gli atti e gli elementi conoscitivi opportuni (Casellario Giudiziale aggiornato, certificato ristretti, copia provvedimenti di altre autorità, ecc.);

- Notifica dei provvedimenti, interlocutori e/o definitivi, depositati dal giudice dell’Esecuzione, monocratico e collegiale;

- implementazione Casellario Giudiziale (fogli complementari);

- aggiornamento delle registrazioni informatiche    .

Modulistica

Visualizza modulistica